18 aprile 2017 – Marco De Nicolò, L’ultimo anno di una pace incerta. Roma 1914-1915

 

Presentazione del libro di

Marco DE NICOLÒ

L’ultimo anno di una pace incerta.

Roma 1914-1915

Le Monnier, 2016

Saluti:
Carlo PONGETTI, Direttore del Dipartimento di Studi Umanistici

Ne discutono con l’autore:
Angelo VENTRONE, Università di Macerata
Riccardo PICCIONI, Università di Macerata

.

.

martedì 18 APRILE 2017 / ore 17.00

Sala “Castiglioni” / Biblioteca Comunale Mozzi-Borgetti

piazza Vittorio Veneto, Macerata

 

 

Il testo
Durante il periodo giolittiano, con la formazione della Giunta Nathan, Roma aveva trovato una sua cifra nazionale. Il conflitto sociale, le tornate elettorali e la tensione internazionale determinarono una rapida trasformazione della sua fisionomia politica. La risposta del ceto medio alla Settimana rossa, il tramonto della Giunta progressista, l’erosione del fronte non interventista, il coinvolgimento di molti giovani nella campagna nazionalista, l’emersione di una figura catalizzatrice come D’Annunzio, in un contesto privo di leader politici carismatici, innalzarono la temperatura politica fino a giungere a una guerra civile, interrotta solamente dalla guerra nazionale. L’interventismo diede la percezione di una volontà popolare capace di imporsi attraverso una mobilitazione di massa nonostante la scelta dell’entrata in guerra fosse presa in altre sedi e a dispetto di una larga maggioranza del Paese ostile al conflitto.

L’autore
Marco De Nicolò insegna Storia contemporanea presso l’Università degli Studi di Cassino. Ha proposto monografie e saggi su Roma e sulla sua amministrazione in età contemporanea e ha organizzato ricerche collettive sull’argomento. Nel campo storico-istituzionale ha prodotto saggi sull’istituto prefettizio e sul Ministero dell’interno, oltre che sulle proposte federaliste tra fine Settecento e l’Unità. Negli ultimi anni ha allargato il suo campo di interessi dedicandosi alla storia dei giovani nel Novecento e all’analisi sui «Muri in età contemporanea», come elemento di permanente divisione. Si occupa, per conto della Società italiana per lo studio della storia contemporanea (Sissco), del sistema degli archivi e delle biblioteche pubbliche in Italia.

Indice
Introduzione; 1. Una vera capitale politica; 2. Classe e internazionalismo; patria e nazione; neutralità e guerra; 3. Dal confronto alla guerra civile; 4. Le istituzioni, la piazza e l’ordine pubblico; Conclusioni; Note; Indice dei nomi.


Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *