25 ottobre-12 dicembre 2017 – Ciclo di incontri su “1917-2017. La Rivoluzione d’Ottobre tra mito e realtà”

Istituto di Storia Contemporanea

vicolo Santo Spirito 11, Ferrara

*

Ciclo di incontri su “1917-2017. La Rivoluzione d’Ottobre tra mito e realtà”

*

Rileggere il passato con gli occhi del presente: “1917-2017. La Rivoluzione d’Ottobre tra mito e realtà”, questo il ciclo d’incontri organizzato dall’Istituto di Storia Contemporanea e l’Istituto Gramsci, con la collaborazione dell’Università di Ferrara. A cento anni da uno spartiacque che cambiò le sorti della società, nella sala conferenze in vicolo Santo Spirito 11, per tre pomeriggi saranno accolti docenti ed esperti per valutarne luci e ombre.
«Nel bene e nel male la Rivoluzione ha segnato l’interno novecento – motiva il curatore Davide Nanni – e le conseguenze si pesano ancora. Adesso si può analizzare a mente fredda: senza quell’avvenimento probabilmente non avremmo avuto i processi di decolonizzazione nel Terzo Mondo, o la Cina come seconda potenza mondiale. Oggi Stalin e la sua guerra patriottica vanno molto di moda in Russia, a differenza di Lenin. Putin porta avanti una politica di grandezza, alimenta un potere autocratico che ha sempre fatto parte della loro storia».
Si comincia mercoledì 25 ottobre, alle 17, con “Rivoluzione d’Ottobre cento anni dopo: note e riflessioni per un bilancio storico-critico”, insieme a Andrea Baravelli dell’Università di Ferrara e a Fiorenzo Baratelli, presidente dell’Istituto Gramsci di Ferrara.
Martedì 7 novembre, alle 17, proseguirà Antonella Salomoni dell’Università della Calabria con un approfondimento su “La Rivoluzione nelle arti e nei linguaggi”.
Infine, martedì 12 dicembre alle 17, un confronto dal titolo “Fare come in Russia: il mito della rivoluzione nell’Emilia rossa” con Marco Fincardi dell’Università Ca’ Foscari.


Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.